LabRom 2017

19 e 20 maggio 2017

L’associazione Articolo 34 co-organizza l’evento di Sesto Fiorentino della seconda edizione di LabRom.
Si parlerà di scuola: Il bambino rom: dalla “pedagogia zingara” a pratiche educative innovative.
Per riflettere, discutere e condividere pratiche educative efficaci.

LabRom vuole essere uno spazio informale ed aperto in cui i partecipanti, attivisti, organizzazioni, ricercatori, professionisti, operatori sociali o pastorali, insegnanti, che lavorano intorno alla “questione rom” possano condividere le proprie esperienze, confrontarsi e formarsi.

Il seminario di due giorni si svolgerà venerdì 19 e sabato 20 maggio a Sesto Fiorentino presso la Parrocchia di San Martino.

Ci saranno tre momenti:

la mattina del venerdì sara organizzato con tre relazioni introduttive al tema,
nel pomeriggio ci confronteremo con diverse esperienze territoriali,
mentre il sabato mattina ci si riunirà in gruppi di lavori tematici per giungere alle conclusioni del seminario.Schermata 2017-04-11 alle 23.01.45
I partecipanti possono proporre le loro esperienze educative, inviando precedentemente una sintesi dell’intervento e concordando con l’organizzazione i tempi a disposizione.

La partecipazione a LabRom è libera e gratuita. A chi lo richiede sarà dato un attestato di frequenza.

Per informazioni ed iscrizioni rivolgersi a: labrom@21luglio.org

L’evento è organizzato e promosso insieme a: Associazione 21 Luglio Onlus, Migrantes Diocesi di Firenze, Rete Reyn, Gruppo Mosaico al Margine, Movimento di Cooperazione Educativa

Educare alla pace

Il Movimento di Cooperazione Educativa e Un Ponte Per continuano la loro collaborazione dando seguito al laboratorio Gestione dei Conflitti con un percorso di tre laboratori (orario 9.00-13.00; sede: Scuola primaria Don Milani – Pisa):

4 marzo 2017
Alfabetizzazione emozionale.
Giochi e attività per aumentare la consapevolezza delle proprie emozioni e la capacità di gestione emotiva.

8 aprile 2017
Gestione creativa del conflitto.
Un focus sulla prevenzione e gestione del fenomeno del bullismo e del cyberbullismo.

13 maggio 2017
Comunicazione nonviolenta ed ecologica.
Messaggi-io, ascolto attivo e altri strumenti concreti per migliorare la comunicazione in classe.

EVENTO DI CHIUSURA
Incontro di restituzione con padre Alex Zanotelli (data e luogo da definire).

Costo: 10 euro a laboratorio (gratuito iscritti MCE e studenti)

ISCRIZIONI E INFORMAZIONI: pace@mcepisa.it (Mohammed Ambrosini)

Iscrizioni al Movimento – anno 2017

Sono aperte le iscrizioni (e i rinnovi) per l’anno 2017.

Studenti, precari e primo anno di iscrizione: 30,00 euro
Altro: 50,00 euro.

Le iscrizioni possono essere fatte:

1) presso di noi durante qualsiasi evento della nostra stagione formativa. Vedi Eventi MCE Pisa

2) autonomamente, seguendo le istruzioni della pagina http://www.mce-fimem.it/iscrizione-al-mce/ del sito nazionale (in questo caso vi chiediamo, per favore di inviare copia anche a e.venturato@autistici.org, così da potervi inserire nell’elenco del ns gruppo territoriale di Pisa e tenervi aggiornati sulle attività del nostro territorio)

Per qualsiasi informazione o chiarimento scrivere a tesseramento@mcepisa.it

Laura

Da poche settimane ci ha lasciato la nostra amica e collega Laura.
Entusiasta maestra di scuola attiva, credeva come noi che la crescita passasse per la conoscenza di se stessi.
Un abbraccio dal gruppo MCE che ne è rimasto orfano.
foto_di_laura

Programma di formazione a.s. 2016-2017

È disponibile il programma della formazione organizzata dall’MCE di Pisa per questo anno scolastico.

Vedi il programma dei laboratori e delle programmazioni cooperative itineranti

La formazione verterà su vari aspetti dell’inciampo in educazione. Si tratta di una serie di laboratori in preparazione dell’evento nazionale che si terrà a Pisa nel mese di luglio.

Dal 4 al 7 luglio infatti avremo a Pisa una scuola estiva di formazione con docenti da tutta italia che si intitolerà:

“Quando qualcosa va storto. L’inciampo: occasione, ostacolo, risorsa nell’azione educativa.”

Il Movimento di Cooperazione Educativa è un soggetto riconosciuto dal MIUR per la formazione professionale.

Educare all’aperto

I bambini sono vita e la vita è l’ambiente. Solo il lavoro all’esterno può
restituire ai bambini il senso della verità dell’apprendimento. Quante attività
si possono organizzare nella natura, dove il passaggio di una farfalla o il
sorgere della luna sono ricchezze aggiunte e non distrazioni di troppo?

Scarica la locandina del laboratorio residenziale ‘Educare all’aperto’
Locandina Educare all’aperto

PCI

Nelle foto alcunIMG_20160222_182438-01i momenti della PCI
(Programmazione Cooperativa Itinerante)
nella scuola Senza Zaino di Oltrera.
Grande partecipazione!

Tanti gli strumenti presenti: in particolare quelli sulla Grammatica Valenziale e il Piano di Lavoro alla Freinet.

PER CHI NON SAPESSE COSA SONO LE PCI ECCO UNA BREVE DESCRIZIONE:
In ognuno degli incontri di PCI del Movimento di Cooperazione Educativa, che si terranno in varie scuole durante l’ordinario orario di programmazione, dalle 17.00 alle 19.00, tutti gli insegnanti che lo desiIMG_20160222_173600-01derano potranno costruire i propri “attrezzi del mestiere” utilizzando i materiali e gli struenti a disposizione del gruppo: schede plastificate autocorrettive, flashcard, pannelli di pocedure, strumenti musicali, giochi didattici. Si potranno confrontare gli oggetti e le pratiche in una sorta di “fiera permanente dell’educazione”. La scuola ospitante metterà in mostra lapropria organizzazione degli spazi e i propri materiali. IMG_20160222_175124-01 IMG_20160222_182443-01